RAZZISMO. NO GRAZIE!

Novara non merita l’umiliazione di una nostalgica sfilata che inneggi alla discriminazione: la nostra comunità ha una consolidata tradizione di accoglienza

Diciamo no al razzismo e diciamo non alle derive estremiste delle destre. Diciamo no ad una manifestazione assurda che il movimento criptofascista Forza Nuova intende organizzare nei prossimi giorni nel quartiere di Sant’Agabio: nella zona più multietnica di Novara un corteo contro l’immigrazione, una provocazione inaccettabile.

Il Partito Democratico dice no, ma è la storia stessa della nostra città a respingere ogni manifestazione di estremismo intollerante. La comunità novarese ha una lunga e consolidata tradizione di accoglienza, ricordiamo soltanto l’immigrazione giuliano-dalmata, veneta e dal sud del Paese, che ha arricchito e contribuito alla crescita di Novara e del Novarese.

Novara non merita l’umiliazione di una nostalgica sfilata che inneggi alla discriminazione e alla segregazione. Rinnoviamo, invece, un impegno condiviso per la gestione dei flussi migratori e per politiche che consentano una piena e positiva integrazione a partire proprio dal quartiere di Sant’Agabio che è oggetto, e lo sarà ancora nei prossimi anni, di uno dei più importanti progetti di riqualificazione urbana della nostra città cominciato con la realizzazione del centro di ricerca e del parco urbano di via Bovio.

Il Partito Democratico e tutti i suoi candidati alle prossime elezioni amministrative del 5 giugno si dissociano e stigmatizzano l’iniziativa con l’auspicio che tutti coloro che si propongono al governo della nostra città prendano le distanze da questa manifestazione.

La Segreteria Provinciale del Partito Democratico