Il Circolo Gozzano e Basso Cusio ricorda FRANCO FORNARA

C’è stato, intorno al nostro lago, un susseguirsi di telefonate nella notte ed all’alba di mercoledì “ e’ morto Franco Fornara” : solo pochi sapevano di una malattia tenuta nascosta con un pudore insolito in un uomo che ha vissuto a lungo sulla scena pubblica, politica, sociale e civile

L’impegno professionale alla “Bemberg”, la frequentazione del mondo del cattolicesimo impegnato e dell’associazionismo, i numerosi incarichi politici ed amministrativi hanno reso la sua persona familiare e conosciuta da tutti.

Ricordiamo che fu Presidente della Provincia di Novara, ebbe incarichi negli organi dei partiti cui è appartenuto, la D.C., il Partito Popolare, la Margherita, il Partito Democratico in cui ha partecipato con vivacità al nostro Circolo “Gozzano e Basso Cusio.”

Attento alle tematiche sociali i per anni condusse i cosiddetti “lunedì culturali” che contribuirono a formare una generazione di cattolici democratici, e si creò terreno favorevole alla esperienza dell’Ulivo.

Ed ora non pare vero che sia venuto a mancare “ il Franco”,

il Franco che teneva contatti, condivideva con una lunga serie di indirizzi testi, articoli, iniziative di cui era a conoscenza

Il Franco che si arrabbiava e discuteva, e sposava cause e sosteneva persone con una passione più giovane dei suoi anni e della sua esperienza

Il Franco, che per i 50 anni delle sue nozze con Enrica volle intorno a sé tutti gli amici, forse –lo sapeva?- un congedo, e fece loro dono della enciclica di Papa Francesco…

Gabriella Valsesia