COMUNICATO STAMPA

DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE REGIONALE ALLA POLITICHE SOCIALI, CASA E FAMIGLIA AUGUSTO FERRARI IN MERITO AI FATTI ACCADUTI DURANTE IL CONSIGLIO DI COMUNALE DI ARONA LO SCORSO LUNEDÌ 31 LUGLIO

Voglio esprimere la mia piena solidarietà e il massimo sostegno personale e politico all’iniziativa promossa da ANPI e circolo PD, durante il consiglio comunale di Arona tenutosi lunedì 31 luglio. Il ventennio fascista rappresenta una ferita ancora aperta nel cuore dell’Italia e nessuno deve e può sottovalutare questo, soprattutto alla luce di nuovi rigurgiti autoritari, di stampo neofascista, che si stanno ripresentando nel nostro paese e in Europa, con l’illusione che si possano fornire soluzioni facili e immediate a problemi complessi. Anche occasioni, apparentemente innocue come quelle di un convegno, possono nei fatti legittimare posizioni di questo tipo. Per questo abbiamo il dovere di mantenere viva la memoria di tutte le persone, dei valori e dei fatti, che permettono ancora oggi, a distanza di tanti anni, di essere una Repubblica democratica, fondata sulla Resistenza contro il fascismo in tutte le sue manifestazioni. Dobbiamo vigilare, con gli strumenti della democrazia, su ogni gesto, su ogni azione, su ogni parola, affinchè non ci sia nessuna forma di legittimazione verso ciò che è contrario a questo fondamento ineliminabile e ineludibile della nostra convivenza democratica. Sotto questo profilo gli amministratori delle nostre istituzioni repubblicane, a ogni livello, hanno una responsabilità in più, in quanto custodi democratici della città e dell’intera cittadinanza e non possono giustificarsi con un semplice “non lo sapevamo”.