Elena Ferrara presenta un ddl per valorizzare l’insegnamento musicale

Sabato 20 settembre Oleggio ricorda il Maestro Claudio Abbado. L’appuntamento, organizzato dagli Amici della Musica in collaborazione con il Comune di Oleggio, vede il coinvolgimento della Senatrice Elena Ferrara, invitata a presentare, per la prima volta nel Novarese, la proposta di legge “Disposizioni in materia di valorizzazione dell’espressione musicale e artistica nell’istruzione”, di cui è prima firmataria. Il Ddl ha subìto attirato l’attenzione dei tantissimi appassionati e operatori del settore che hanno a cuore la promozione e il sostegno della cultura. Il blog “Fare musica” ha attivato spontaneamente una raccolta firme a sostegno dell’iter legislativo, che in soli due mesi ha raccolto più di 3.500 sottoscrizioni, fra singoli cittadini e associazioni culturali. L’iniziativa parlamentare, nonché il numeroso seguito riscontrato, hanno trovato spazio su numerose testate: da Left, che ha le dedicato un’inchiesta a puntate (dal titolo #cambiamomusica) nei mesi di luglio e agosto, fino all’editoriale di apertura del numero di settembre della prestigiosa rivista “Amadeus”.

L’appuntamento del 20 settembre, alle 17 presso il Teatro comunale di Oleggio, si rivolge a tutti gli amanti della musica, con un ricco programma che spazia dalla musica, con brani tratti da alcune interpretazioni del grande Maestro che hanno fatto la storia, all’arte visiva; dalla poesia al cinema; dalla letteratura al teatro, come si evince dal programma allegato.

All’evento, oltre alla presenza delle Autorità, sono attesi Docenti di Università, Conservatorio, istituti e istituzioni musicali. Elena Ferrara, in qualità di parlamentare oleggese all’interno della Commissione Istruzione e Beni culturali del Senato, ha coinvolto direttamente l’Ufficio scolastico territoriale di Novara, il quale ha collaborato esteso l’invito a partecipare all’evento a tutti gli istituti della provincia, con particolare attenzione a quelli in cui l’educazione musicale ha un ruolo di primo piano.

«Oleggio è fra le prime realtà a livello nazionale – commenta Ferrara – che ha scelto di omaggiare pubblicamente la figura di Claudio Abbado. Un segno tangibile della sensibilità dell’associazione Amici della musica, che mi ha chiesto di coinvolgere altri colleghi, tra i tanti parlamentari che hanno condiviso l’esigenza di diffondere l’insegnamento musicale, nel solco dell’esperienza e della testimonianza del compianto Maestro. Un percorso legislativo che, per alcuni versi, trova spazio all’interno della riforma ‘La Buona scuola’, promossa dal Governo».

Nella delegazione del Senato, accanto a Ferrara (Pd), siederà il Senatore Albert Laniece (vicepresidente del Gruppo per le Autonomie), direttore di coro, già presidente dell’Istituto Musicale paritario della Valle d’Aosta, nonché membro del neonato Intergruppo parlamentare “Per la musica”, di cui la Senatrice Ferrara è fondatrice. Una realtà nuova, che ha subito raccolto l’adesione di una quarantina fra Senatori e Deputati appartenenti a diversi schieramenti politici. Fra gli obiettivi fondamentali dell’Intergruppo, la promozione della cultura musicale, il monitoraggio delle iniziative di Governo e Parlamento, anche in favore di chi opera in questo settore artistico.

Ulteriori informazioni sull’Intergruppo sono disponibili a questo link:

http://www.elenaferrara.it/index.php/2014/08/lintergruppo-per-la-musica-muove-i-primi-passi/