Rampi su Phonemedia

La richiesta di concordato preventivo avanzata dal gruppo Omega al Tribunale di Novara per i lavoratori di Phonemedia è francamente inaccettabile e provocatoria. L’azienda non può continuare ad abusare della pazienza dei lavoratori, lasciati senza stipendio ormai da mesi! Nell’esprimere piena solidarietà alle tante persone coinvolte in questa brutta vicenda e alle loro famiglie, auspico che al più presto questa penosa […]

Rampi su esito decreto emergenze/Protezione Civile

Sul Decreto Emergenze/Protezione Civile il Governo è stato costretto a fare molti passi indietro, rinunciando alla Protezione Civile S.p.a. ed allo scudo giudiziario. L’opposizione ha ottenuto una significativa vittoria e ha dimostrato  che  si possono ottenere importanti risultati .  Abbiamo battuto il governo per ben tre volte su ordini del giorno che impegnano l’esecutivo ad una maggiore trasparenza nella gestione […]

Rampi sulla protezione civile

E’ approdato alla Camera il decreto sulle emergenze che ha visto l’opposizione incassare una prima vittoria con lo stralcio dell’art.16 che istituiva la Protezione Civile S.p.a. Ma questo non è sufficiente e la bufera abbattutasi in questi giorni sulla Protezione Civile deve indurre il Governo a ripensare anche l’equazione tra catastrofi naturali e grandi eventi. Nel provvedimento in esame permangono elementi di incostituzionalità in un quadro di abusi e non rispetto delle norme. Abbiamo iniziato una battaglia parlamentare affinchè il Governo faccia altri passi indietro, anche alla luce di quanto sta emergendo dall’inchiesta di Firenze che dimostra come le regole siano importanti in tutti i settori dello Stato per la garanzia della necessaria trasparenza e della correttezza amministrativa nella gestione della cosa pubblica. Invece, ostinatamente, il Governo continua a pensare ad una sorta di sovrastruttura della Pubblica Amministrazione con super-poteri che può operare in deroga ad ogni norma in materia di appalti, assunzioni di personale, progressione di carriera, sicurezza…

Biondelli per la SLA

Il prossimo 28 Febbraio parteciperò al torneo di beneficenza “Una schiacciata per la SLA” organizzato dall’associazione NOI GIOVANI di Gattico in collaborazione con Volley 02 e Passione Gusto. Ho raccolto con favore l’invito di questi ragazzi i quali hanno saputo coniugare un evento sportivo d’eccellenza con una raccolta fondi altrettanto importante che sarà devoluta all’associazione “Viva La Vita”  ONLUS a […]

Visita in carcere

Lunedì 8 Febbraio una delegazione costituita fra gli altri dall’onorevole del Partito Democratico Elisabetta Rampi e dal coordinatore cittadino dei Giovani Democratici Michele Savino, ha effettuato una visita ispettiva alla Casa Circondariale di Novara, al fine di verificare le condizioni in cui vivono i detenuti e di monitorare l’efficienza della struttura.

I visitatori sono stati accolti dalla direttrice Onilde Guidi, la quale ha illustrato i dati sensibili relativi allo stato attuale del supercarcere. Le problematiche emerse sono quelle che si riscontrano a livello nazionale: notevole sovraffollamento, carenza di personale e mancanza di spazi per effettuare attività lavorativa, trattamentale e rieducativa.

Per quanto riguarda il sovraffollamento, attualmente la sezione giudiziaria, a fronte di una capienza di 69 posti, conta una popolazione di 150 detenuti. In celle di quattro metri per quattro si trovano a convivere mediamente sei detenuti, con picchi di otto persone. La percentuale di extracomunitari si aggira intorno al 60%.