Approvato il Bilancio di Previsione del Comune di Novara

“Questo bilancio arriva  in una fase tuttora caratterizzata dalle difficoltà della crisi, e deve risentire ancora, come è accaduto costantemente nei due anni precedenti, di pesanti tagli da parte dello Stato e della Regione. ll Comune di Novara, ancora nel 2013, ha dovuto sopportare ulteriori tagli: il 48,72% rispetto al 2010 per un valore assoluto di oltre 21 milioni di euro”.

“Noi crediamo tuttavia – ha aggiunto –  che compito della politica e di chi la rappresenta – ognuno per il suo livello -sia quello di amministrare e di gestire il quotidiano, ma anche certamente quello di contrastare le avversità, di creare le condizioni di rilancio, di crescita e di sviluppo della Città”.

“L’Amministrazione di Novara – ha precisato – ha scelto di non aumentare la pressione fiscale generale, scegliendo un mix di imposizione fiscale che garantisce la stessa quantità di imposte per poter garantire gli stessi o anche maggiori servizi ai cittadini”.

“Guardiamo avanti con speranza e pensiamo che questo sia un bilancio concreto che darà gambe ad un importante cambiamento della città che proseguirà in modo deciso anche nei prossimi anni”

Questo l’intervento del Sindaco Andrea Ballarè in apertura del dibattito che ha portato all’approvazione del Bilancio di previsione e dei provvedimenti collegati.